REGIONE ABRUZZO
“PSR 2007 – 2013 – Agricoltura                            

Incentivi e contributi a fondo perduto dal 40% al 60% fino ad un massimo di € 40.000,00 per il settore agricolo, l’ammodernamento delle aziende agricole e l’insediamento dei giovani agricoltori.               
SCADENZA: 10/06/2014                       

REGIONE ABRUZZO
“Interventi per le imprese operanti nel Settore del Turismo”          

La Regione ha stanziato fondi per sostenere e sviluppare investimenti effettuati da imprese operanti nel settore del turismo, che siano finalizzati al raggiungimento di elevati standard di qualità delle strutture ricettive. L’intensità del contributo è pari al 45% dell’investimento ammissibile fino ad un massimo di € 150.000,00.             
SCADENZA: entro 60 giorni dalla pubblicazione del bando sul BURA                

MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO                
“Fondo Centrale di Garanzia per le PMI”            

Con il Fondo di Garanzia le PMI possono accedere a diversi tipi di operazioni sia a breve sia a medio-lungo termine, tanto per liquidità che per investimenti, avendo a supporto una copertura massima dell’80% del finanziamento, fino ad un massimo di € 2,5 milioni.                
SCADENZA: FINO AD ESAURIMENTO FONDI                

MINISTERO DEL TURISMO                
“Incentivi per le reti di Impresa”     

Pubblicato il bando finalizzato a promuovere e sostenere i processi di integrazione tra le imprese turistiche attraverso lo strumento delle reti di impresa. È previsto un contributo di € 200.000 per ciascun progetto di rete ammesso.                
SCADENZA: 09/05/2014                

MISE e Cassa Depositi e Prestiti                
“Sabatini Bis”         

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministro dello Sviluppo Economico che istituisce un nuovo strumento per accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese e migliorare l’accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese.Alle imprese verrà riconosciuto dal Mise un contributo in conto interessi pari all’ammontare  complessivo degli interessi calcolato su un tasso favorevole  del 2,75%, ripartito in cinque anni in quote annuali costanti.                
SCADENZA: FINO AD ESAURIMENTO FONDI               

INVITALIA – Agenzia per lo sviluppo e l’attrazione degli investimenti                
“Incentivi per lo Start-up d’Impresa”                             

Sono riaperti i termini dei presentazione delle domande di agevolazione per “Autoimprenditorialità” e “Autoimpiego”. Sono previsti finanziamenti a fondo perduto e a tasso agevolato.              
SCADENZA: a sportello                

UNIONE EUROPEA                
“Voucher per ICT”                

Nel 2014 saranno a disposizione di tutte le Regioni nella UE i vouche europei per l’innovazione IT. Si tratta di voucher di importi fino a € 10.000,00 a disposizione di microimprese e PMI: una piccola linea di credito  da utilizzarsi per implementare l’innovazione sul fronte delle nuove tecnologie, da fruire attraverso fornitori ICT accreditati o erogati direttamente alla PMI. Sarà compito delle Regioni predisporre i bandi sulla base dello schema tipo redatto dalla Commissione Europea.               

DECRETO “DEL FARE”                
“Fondo di Garanzia per le PMI”                

Introdotte misure di maggiore efficacia degli interventi del Fondo di Garanzia per le PMI, attraverso l’innalzamento della copertura del fondo fino all’80% per operazioni di anticipazioni a favore di imprese in credito nei confronti della pubblica amministrazione e per operazioni di durata non inferiore a 36 mesi.      

ISMEA
“Agevolazioni per il primo insediamento dei giovani in agricoltura”             

Sono previsti interventi al fine di favorire l’insediamento di giovani nella conduzione di imprese agricole competitive. L’agevolazione prevede contributi in conto interessi per interventi fondiari a cancello aperto, per un massimo di € 1mln per le ditte individuali o società agricole unipersonali, e per un massimo di € 2,5mln negli altri casi. Il premio massimo erogabile è pari ad € 40.000,00.                
SCADENZA:  BANDO SEMPRE APERTO               

INVITALIA – Agenzia per lo sviluppo e l’attrazione degli investimenti                
“Agevolazioni per il subentro in agricoltura”                   

Finanziamenti volti a favorire la nascita di nuova imprenditorialità e il ricambio generazionale in agricoltura, in particolare nel settore della trasformazione e commercializzazione prodotti agricoli. Le agevolazioni consistono in contributi a fondo perduto e mutui a tasso agevolato fino ad un massimo di €  1.032.000,00. L’importo del premio per il primo insediamento consiste in un contributo a fondo perduto fino a € 25.000,00.                 
SCADENZA:  BANDO SEMPRE APERTO               

REGIONE ABRUZZO – FIRA                
“Start-up Start Hope”                          

La Regione Abruzzo ha emanato un bando per la concessione di nuovi incentivi alle start-up locali, con un plafond di 9mln di euro. Il bando finanzia progetti in innovazione di prodotto o di servizi, innovazione di processo, innovazione organizzativa, sviluppo sperimentale, trasferimento tecnologico, ricerca industriale. Il bando prevede la partecipazione della FIRA al capitale sociale delle PMI per un importo massimo di euro 1,5 milioni per una durata complessiva non superiore ai 5 anni. E’ prevista anche una premialità per le imprese che prevederanno il riassorbimento di lavoratori usciti temporaneamente dal mercato del lavoro.                
SCADENZA:  30/06/2015                

CCIAA TERAMO                
“Accesso al credito: agevolazioni alle PMI attive e START-UP”          

Agevolazioni da parte della Camera di Commercio per favorire l’accesso al credito, consistenti nell’abbattimento fino a 3 punti del tasso di interesse, relativo ai finanziamenti richiesti dalle aziende per attivare investimenti e spese da sostenere nell’ambito della propria attività (innovazione tecnologica, consolidamento passività, etc.).                SCADENZA:  FINO AD ESAURIMENTO FONDI                

REGIONE ABRUZZO                
“Accesso al credito per micro-imprese”             

Finanziamenti alle micro-imprese e ai liberi professionisti abruzzesi per favorire nuovi investimenti. I contributi, nel limite massimo di € 25.000, consistono in prestiti chirografari erogati sia alle persone fisiche (max. € 10.000), sia alle persone giuridiche (max. € 25.000).                
SCADENZA: FINO AD ESAURIMENTO FONDI            

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO – UNIONCAMERE     
“Agevolazioni alle imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali”                      

Lo strumento prevede agevolazioni da € 4.000 fino ad un massimo di € 15.000 per favorire la registrazione di marchi comunitari presso l’UAMI (Ufficio per l’armonizzazione del mercato interno) e/o presso l’OMPI (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale) attraverso l’acquisto di servizi specialistici.                
BANDO APERTO FINO AD ESAURIMENTO RISORSE               

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO                
“Incentivi per la brevettazione e la valorizzazione economica dei brevetti”             

Concessione di agevolazioni finanziarie per incrementare il numero delle domande di brevetto, tutelare la proprietà industriale, favorire la valorizzazione economica dei brevetti delle micro, piccole e medie imprese. Contributo a fondo perduto pari all’80% dei costi ammissibili fino ad un massimo di 70.000 euro.                
A PARTIRE DAL 02/11/2011               

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO                
“Agevolazioni per il design a favore delle PMI”               

Agevolazioni relative a: -premio per il deposito, ai fini della registrazione nazionale, comunitaria ed internazionale di nuovi modelli e disegni industriali; -incentivo per lo sfruttamento economico dei modelli/disegni industriali. Importo max agevolazione: 10.000 euro.                
A PARTIRE DAL 02/11/2011             

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO – SIMEST
“Fondo Start-up per le imprese che investono all’estero (extra-UE)”      

Partecipazione di minoranza (max 49%) e temporanea nel capitale sociale della società destinataria, finalizzata a favorire la fase di avvio di programmi di internazionalizzazione di piccole e medie imprese di nuova costituzione, con sede sociale in Italia o in altro Paese dell’UE. Importo complessivo non superiore ad 200.000 euro.